Basilica di Sant'Apollinare in Classe

La basilica di Sant'Apollinare in Classe è una basilica paleocristiana situata a Ravenna, nel 1960 elevata alla dignità di basilica minore da papa Giovanni XXIII.

La basilica è inserita, dal 1996, nella lista dei siti italiani patrimonio dell'umanità dall'UNESCO, all'interno del sito seriale "Monumenti paleocristiani di Ravenna". Nel 2015 è stato il monumento più visitato in Emilia-Romagna con 157.736 visitatori.

Dal dicembre 2014 il Ministero per i beni e le attività culturali la gestisce tramite il Polo museale dell'Emilia-Romagna, nel dicembre 2019 divenuto Direzione regionale Musei.

Fu costruita e finanziata nella prima metà del VI secolo dal banchiere[1] Giuliano Argentario per il volere del vescovo Ursicino; fu consacrata il 9 maggio 549 dal primo arcivescovo Massimiano ed è stata dedicata a sant'Apollinare, il primo vescovo di Ravenna[2], sul luogo del martirio e dove sono i resti di alcune parti delle sue spoglie.

^ Emilia-Romagna e Marche, Touring Editore, 2002, p. 83, ISBN 978-88-365-2706-9. URL consultato il 17 gennaio 2020. ^ De Vecchi-Cerchiari, cit., pag. 195.
Fotografie di:
Statistics: Position
2149
Statistics: Rank
58197

Aggiungi un commento

CAPTCHA
Sicurezza
213957486Fai clic/tocca questa sequenza: :codice
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.

Google street view

Dove puoi dormire vicino Basilica di Sant'Apollinare in Classe ?

Booking.com
522.072 visite in totale, 9.230 Punti di interesse, 405 Destinazioni, 157 visite oggi.