Konstantinopolis Surları

( Mura di Costantinopoli )

Le mura di Costantinopoli o mura Teodosiane (in greco: Θεοδοσιανά τείχη της Κωνσταντινούπολης, in turco: İstanbul Surları) sono un'imponente opera di architettura militare bizantina, la più grande dell'Impero bizantino. Edificate in pietra, circondavano e proteggevano la città di Costantinopoli (l'odierna Istanbul). Sono considerate una delle opere militari dell'antichità più imponenti e complesse mai realizzate. Erano considerate inespugnabili tanto che, persino durante l'ultimo assedio condotto dai turchi, i cannoni di nuova concezione appositamente realizzati non furono del tutto efficaci nell'aprire una breccia nelle mura bizantine.

Le mura di Costantinopoli furono edificate a partire da quando la città fu fondata come nuova capitale dell'Impero romano (324). Nella più che millenaria storia dell'Impero bizantino, le mura furono continuamente fortificate, fino alla caduta della città per mano dei turchi ottomani (martedì 29 maggio ...Leggi tutto

Le mura di Costantinopoli o mura Teodosiane (in greco: Θεοδοσιανά τείχη της Κωνσταντινούπολης, in turco: İstanbul Surları) sono un'imponente opera di architettura militare bizantina, la più grande dell'Impero bizantino. Edificate in pietra, circondavano e proteggevano la città di Costantinopoli (l'odierna Istanbul). Sono considerate una delle opere militari dell'antichità più imponenti e complesse mai realizzate. Erano considerate inespugnabili tanto che, persino durante l'ultimo assedio condotto dai turchi, i cannoni di nuova concezione appositamente realizzati non furono del tutto efficaci nell'aprire una breccia nelle mura bizantine.

Le mura di Costantinopoli furono edificate a partire da quando la città fu fondata come nuova capitale dell'Impero romano (324). Nella più che millenaria storia dell'Impero bizantino, le mura furono continuamente fortificate, fino alla caduta della città per mano dei turchi ottomani (martedì 29 maggio 1453). Costantinopoli è stata la città che ha subito più assedi durante la storia del mondo, capitolando solamente due volte: la prima nel 1204 quando fu saccheggiata dai crociati e la seconda (e definitiva) nel 1453.

Inizialmente furono costruite le mura di Costantino, che proteggevano la città da potenziali attacchi sia da terra, che per via mare. Successivamente, l'imperatore bizantino Arcadio, visto che la città si stava espandendo, ordinò all'architetto Flavio Antemio di costruire una nuova cinta muraria, che venne edificata nel V secolo sotto il regno di Teodosio II. Questa nuova cinta muraria era molto potente, tanto da essere considerata inespugnabile. Salvò molte volte Costantinopoli da assedi, condotti da avari, arabi, rus', e bulgari. Solo la polvere da sparo e i cannoni resero obsolete le fortificazioni, con la conseguenza di tre assedi da parte degli ottomani, di cui i primi due furono respinti, ma il terzo andò a buon fine per gli ottomani, che conquistarono Costantinopoli, e posero così fine al millenario Impero romano d'Oriente.

Le mura di Costantinopoli furono mantenute intatte anche all'inizio della dominazione ottomana, fino a quando nel XIX secolo alcune parti delle mura furono smantellate per allargare i vecchi confini della città medievale. Nonostante la successiva mancanza di manutenzione, molte parti delle mura sono sopravvissute e visibili ancora oggi. Un grande programma di restauro è stato avviato dal governo turco dal 1980, per permettere così ai visitatori di apprezzare il loro originario aspetto.

Fotografie di:
The original uploader was -jha- at German Wikipedia. - CC BY-SA 3.0
Statistics: Position
543
Statistics: Rank
179696

Aggiungi un commento

CAPTCHA
Sicurezza
243781956Fai clic/tocca questa sequenza: :codice
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.

Google street view

Dove puoi dormire vicino Mura di Costantinopoli ?

Booking.com
549.840 visite in totale, 9.238 Punti di interesse, 405 Destinazioni, 497 visite oggi.