Maggia (Svizzera)

Maggia (in dialetto ticinese Màgia) è un comune svizzero di 2 592 abitanti del Canton Ticino, nel distretto di Vallemaggia.

Nel villaggio, menzionato nel 1225 come Madiis e nel 1270 nella forma Madia, attorno all'anno 1000 fu fondata la prima chiesa parrocchiale della bassa Valle Maggia, che in seguito sarebbe stata chiesa matrice per le altre parrocchie della valle. L'attività principale del paese era l'agricoltura, mentre la secondaria riguardava l'industria estrattiva. Maggia ha avuto una forte emigrazione a partire dal XVIII secolo, dapprima in Italia e verso le Americhe, fino alla metà del XX secolo[1].

Il 4 aprile 2004[2] ha inglobato i comuni soppressi di Aurigeno, Coglio, Giumaglio, Lodano, Moghegno e Someo[1]. La fusione è stata approvata da una votazione popolare il 22 settembre 2002 (754 favorevoli, 210 contrari)[3] e ratificata dal Gran Consiglio l'8 ottobre 2003[4].

Simboli  Lo stemma del comune di Maggia fino al 2004 Lo bandiera del comune di Maggia fino al 2004

Lo stemma del comune di Maggia, in uso fino al 2004, era blasonato come segue: d'azzurro, alla fascia ondata d'argento. Con la fusione è stato adottato un nuovo stemma che si compone di due elementi: una fascia di bianco che rappresenta il fiume Maggia e la lettera maiuscola "M" dorata, che rappresenta le montagne della valle in cui Maggia è ubicata e il nome del comune stesso e che si blasona come di seguito: d'azzurro, alla fascia ondata d'argento, alla lettera capitale M, d'oro, in capo, uscente dai lati.

^ a b Daniela Pauli Falconi, Maggia, in Dizionario storico della Svizzera, 18 gennaio 2017. URL consultato il 6 dicembre 2017. ^ Comune di Maggia, su maggia.ch. ^ Aggregazione dei Comuni di Aurigeno, Coglio, Giumaglio, Lodano, Maggia, Moghegno e Someo in un unico Comune denominato Comune di Maggia (DOC), in Messaggio 5374, Gran Consiglio, 18 marzo 2003. URL consultato il 6 dicembre 2017. ^ Decreto legislativo concernente l’aggregazione dei Comuni di Aurigeno, Coglio, Giumaglio, Lodano, Maggia, Moghegno e Someo (PDF), in Bollettino ufficiale delle leggi e degli atti esecutivi, Gran Consiglio, 5 dicembre 2003. URL consultato il 6 dicembre 2017.
Fotografie di:
chris Albrecht - CC BY 2.0
Statistics: Position
6118
Statistics: Rank
13273

Aggiungi un commento

CAPTCHA
Sicurezza
892467153Fai clic/tocca questa sequenza: :codice
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.

Google street view

Dove puoi dormire vicino Maggia (Svizzera) ?

Booking.com
573.696 visite in totale, 9.238 Punti di interesse, 405 Destinazioni, 178 visite oggi.