University of Virginia

( Università della Virginia )

L'Università della Virginia (chiamata anche U.Va., UVA, Mr. Jefferson's University o The University) è un'università pubblica di ricerca che si trova a Charlottesville, in Virginia, ed è stata fondata da Thomas Jefferson. Concepita nel 1800, ed aperta nel 1819, è importante nella storia degli Stati Uniti per essere stata la prima ad offrire studi su materie ora comuni, quali architettura, astronomia e filosofia, nonché la prima a dividere scuola e chiesa. La sua scuola di Ingegneria e scienze applicate fu la prima scuola di ingegneria degli Stati Uniti d'America associata ad un'università. U.Va. venne inclusa ufficialmente in The Rector and Visitors of the University of Virginia.

 The Lawn in inverno, con tracce nella neve. Al centro si trova The Rotunda, che fu la biblioteca al centro del Villaggio Accademico ideato da Jefferson Il padre dell'Università della Virginia, Thomas Jefferson, fu il primo ed unico Presidente degli Stati Uniti a fondare un istituto scolastico del massimo grado  Bene protetto dall'UNESCOMonticello e l'università della Virginia di Charlottesville  Patrimonio dell'umanità  TipoCulturali Criterio(i) (iv) (vi) PericoloNon in pericolo Riconosciuto dal1981 Scheda UNESCO(EN) Monticello and the University of Virginia in Charlottesville
(FR) Scheda

Il 18 gennaio 1800 Thomas Jefferson accennò ai piani per la costituzione di un nuovo college in una lettera scritta allo scienziato britannico Joseph Priestley: "Vogliamo creare nello stato settentrionale della Virginia, al centro dello Stato, un'università che possa essere liberale e moderna, che sia patrocinata dal supporto pubblico, ed una tentazione per i giovani statunitensi che vogliano venirci per bere una tazza di conoscenza e fratellanza insieme a noi."[1] Nel 1802, grazie alla carica di Presidente degli Stati Uniti d'America, Jefferson scrisse all'artista Charles Willson Peale che la sua idea di una nuova università vorrebbe essere "su scala più estesa e liberale di quello che si trovi attualmente"[2] Nonostante la Virginia già ospitasse un'università, il College of William and Mary, Jefferson aveva perso fiducia nei suoi ideali, in parte a causa dei suoi pregiudizi religiosi, in parte per la mancanza di insegnamento scientifico.[3]

L'università della Virginia si trova su un terreno acquistato nel 1788 da un veterano della Guerra d'indipendenza americana, James Monroe. Il terreno agricolo subito fuori da Charlottesville venne ceduto da Monroe alla Board of Visitors che lo trasformò nel Central College nel 1817. Sotto la guida di Jefferson, la scuola posò la prima pietra nel 1817 ed il Commonwealth della Virginia istituì la nuova università il 25 gennaio 1819.

In presenza di James Madison, La Fayette nominò Jefferson "padre" dell'Università della Virginia durante il banchetto inaugurale del 1824. La prima classe fu formata nel 1825. In quel periodo le altre università proponevano tre soli corsi di studio: medicina, legge e religione ma, sotto la guida di Jefferson, l'università fu la prima a disporre specializzazioni in astronomia, architettura, botanica, filosofia e scienze politiche. Jefferson spiegò: "Questa istituzione sarà basata sull'illimitabile libertà della mente umana. Partendo da qui potremo seguire la verità ovunque ci conduca, non tollerando errori poiché la ragione ci permetterà di combatterli".[4]

 James Madison fu il secondo Rettore dell'Università della Virginia fino alla morte (1826-1836) Progetto della The Rotunda disegnato da Thomas Jefferson nel 1819

L'università fu resa indipendente dalla dottrina religiosa; le nuove fondazioni furono centrate su una biblioteca (ai tempi ospitata dalla The Rotunda) piuttosto che attorno ad una chiesa. Questa mossa la distinse dagli altri college del tempo che si proponevano, principalmente, quali seminari di una religione piuttosto che dell'altra.[5] Jefferson tentò di scoraggiare l'insegnamento della religione anche in altri luoghi. In una lettera indirizzata a Thomas Cooper nell'ottobre 1814, Jefferson disse: "una cattedra di teologia non dovrebbe trovare posto nella nostra istituzione", ed infatti sotto la sua guida non venne mai inaugurata una facoltà o dipartimento di religione. Sostituendo gli standard religiosi dell'epoca, la University si specializzò in campi scientifici come astronomia e botanica. Una cappella, ovviamente assente dai piani originali di Jefferson, venne costruita nel 1890.

Nel 1826, il quarto presidente della nazione James Madison divenne rettore dell'Università della Virginia. La facoltà di Ingegneria e Scienze Applicate venne aperta nel 1836, il che la rende la più antica scuola di ingegneria degli Stati Uniti che sia collegata ad un'università.

Allo scoppio della Guerra di secessione americana, a differenza di molti altri college del sud, la University rimase aperta durante il conflitto. Nel marzo 1865 il generale dell'Unione George Armstrong Custer marciò con le proprie truppe su Charlottesville, dove docenti e comunità lo convinsero a risparmiare l'università. Nonostante l'esercito dell'Unione si fosse accampato presso il Lawn danneggiando molti dei padiglioni, gli uomini di Custer se ne andarono quattro giorni dopo senza aver sparso sangue e l'università fu in grado di riprendere le normali attività.

Nel 1904 Edwin Alderman rassegnò le dimissioni da presidente della Tulane University per ricoprire la stessa carica presso l'Università della Virginia. Come primo presidente avviò una serie di riforme che coinvolgevano l'università e, più in generale, l'intero sistema di educazione dello stato. Una di queste riforme permise alla University di avere il primo programma sponsorizzato di tutti i college e includeva un sistema di borse di studio per quegli studenti che non si potevano permettere di pagare la retta. La biblioteca di Alderman, un punto di ritrovo importante per gli studenti di oggi, è stata dedicata a lui.

^ Noble E. Cunningham, Jr., In Pursuit of Reason: The Life of Thomas Jefferson, p. 336. ^ Alf J. Mapp, Jr., Thomas Jefferson: Passionate Pilgrim, p. 19. ^ Phillips Russell, Jefferson, Champion of the Free Mind, p. 335. ^ Dumas Malone, Jefferson and His Time: The Sage of Monticello, p. 417-418. ^ Joseph J. Ellis, American Sphinx, p. 283.
Fotografie di:
Statistics: Position
3659
Statistics: Rank
31651

Aggiungi un commento

CAPTCHA
Sicurezza
287496135Fai clic/tocca questa sequenza: :codice
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.

Google street view

Dove puoi dormire vicino Università della Virginia ?

Booking.com
518.754 visite in totale, 9.230 Punti di interesse, 405 Destinazioni, 446 visite oggi.