Brooklyn Bridge

( Ponte di Brooklyn )

Il ponte di Brooklyn (in inglese Brooklyn Bridge), completato nel 1883 su progetto dell'ingegnere tedesco John Augustus Roebling, è il primo ponte costruito in acciaio e ha rappresentato per lungo tempo il ponte sospeso più grande al mondo. Attraversando il fiume East River, collega tra di loro l'isola di Manhattan e il quartiere di Brooklyn a New York.

La costruzione del ponte iniziò nel 1869[1] durante la presidenza di Ulysses S. Grant, costò 15,5 milioni di dollari dell'epoca e richiese la manodopera di 600 operai, 27 dei quali persero la vita durante i lavori, tra cui anche progettisti, la maggior parte per embolia gassosa dopo aver effettuato immersioni nelle camere di scavo sottomarine. Anche l'ingegnere Roebling, immigrato dalla Germania, rimase vittima nel 1869 di un incidente durante l'attracco di un traghetto; la sua gamba rimase schiacciata tra la banchina e la chiglia.[2] Il suo posto venne preso dal figlio, Washington Roebling, che rimase a sua volta ferito e paralizzato parzialmente a causa di un'embolia gassosa. Venne aiutato nel completamento dell'opera dalla moglie, Emily Warren Roebling, che operò sotto la sua supervisione.

La prima traversata fu effettuata dal capomeccanico E. F. Farrington nel 1876 utilizzando una sorta di teleferica con motore a vapore. Richiese 22 minuti per essere completata.

Simbolo della città

Il ponte venne definitivamente aperto al transito il 24 maggio 1883 e sin da subito divenne un simbolo della città e un'attrazione turistica. In molti iniziarono ad utilizzarlo per farsi pubblicità: il 17 maggio 1884 Jumbo, l'elefante più famoso del Circo Barnum, diresse una parata di 21 elefanti lungo il ponte, in modo da dimostrarne anche la stabilità e solidità (messa all'inizio in dubbio da molti)[3], mentre il 19 maggio 1885 Robert Emmet Odlum fu la prima persona a lanciarsi dal ponte nel fiume, morendovi subito dopo[4] (la prima persona sopravvissuta sarebbe stata Larry Donovan, all'incirca un anno dopo[5]). Brooklyn e il suo ponte sono resi celebri anche dalla nota omonima gomma da masticare della Perfetti Van Melle.

^ (EN) Brooklyn Bridge | History, Construction, & Facts, su Encyclopedia Britannica. URL consultato il 1º novembre 2021. ^ Fabiana, Il Ponte Di Brooklyn - Tutto Quello Che Devi Sapere, su New York Today, 15 gennaio 2020. URL consultato il 15 giugno 2020. ^ (EN) LeUyen Pham, Twenty-one elephants, 1st ed, 2004, ISBN 0-689-87011-6, OCLC 54500344. URL consultato il 16 febbraio 2023. ^ (EN) ODLUM'S LEAP TO DEATH, in The New York Times, 20 maggio 1885. URL consultato il 16 febbraio 2023. ^ (EN) "Jumped off the bridge: Crank No. 3 performs the feat and he still lives" (PDF), in The New York Times, 29 agosto 1886.
Fotografie di:
Suiseiseki - CC BY-SA 3.0
Statistics: Position
4585
Statistics: Rank
22462

Aggiungi un commento

CAPTCHA
Sicurezza
724196583Fai clic/tocca questa sequenza: :codice
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.

Google street view

Dove puoi dormire vicino Ponte di Brooklyn ?

Booking.com
541.807 visite in totale, 9.237 Punti di interesse, 405 Destinazioni, 173 visite oggi.