Tunnel della Manica

L'Eurotunnel è una galleria ferroviaria lunga oltre 50 km che unisce il comune del Regno Unito di Cheriton nel Kent a quello francese di Coquelles, vicino a Calais, passando sotto il fondo del Canale della Manica. Il termine Eurotunnel, con cui è comunemente nota l'opera in italiano, spagnolo, tedesco e altre lingue, indica propriamente il nome assunto in origine dalla società concessionaria della gestione del tunnel, oggi denominata Getlink.

È il tunnel con la parte sottomarina più lunga al mondo e il terzo tunnel ferroviario del mondo per lunghezza complessiva, dopo la galleria di base del San Gottardo in Svizzera e la galleria Seikan in Giappone; quest'ultima presenta anch'essa una parte sottomarina, ma la galleria della Manica corre per circa 39 chilometri sotto il mare, contro i 23 del Seikan.

La sua realizzazione fu completata nel 1994, con un costo che, inizialmente stimato in 4 miliardi di sterline di capitali privati, è infine lievitato fino a oltre 9 m...Leggi tutto

L'Eurotunnel è una galleria ferroviaria lunga oltre 50 km che unisce il comune del Regno Unito di Cheriton nel Kent a quello francese di Coquelles, vicino a Calais, passando sotto il fondo del Canale della Manica. Il termine Eurotunnel, con cui è comunemente nota l'opera in italiano, spagnolo, tedesco e altre lingue, indica propriamente il nome assunto in origine dalla società concessionaria della gestione del tunnel, oggi denominata Getlink.

È il tunnel con la parte sottomarina più lunga al mondo e il terzo tunnel ferroviario del mondo per lunghezza complessiva, dopo la galleria di base del San Gottardo in Svizzera e la galleria Seikan in Giappone; quest'ultima presenta anch'essa una parte sottomarina, ma la galleria della Manica corre per circa 39 chilometri sotto il mare, contro i 23 del Seikan.

La sua realizzazione fu completata nel 1994, con un costo che, inizialmente stimato in 4 miliardi di sterline di capitali privati, è infine lievitato fino a oltre 9 miliardi..

Molte volte nella storia recente fu proposta l'idea di realizzare un collegamento non marittimo tra il Regno Unito e l'Europa continentale:

Nel 1802 Albert Matthieu-Favier, un ingegnere francese, avanza la proposta di un tunnel percorso dai passeggeri a bordo di carrozze trainate da cavalli, il tunnel sarebbe stato illuminato da lampade a olio e sarebbe stata ricavata su un'isola una stazione di riposo per i cavalli a metà percorso. Il costo venne stimato in un milione di sterline dell'epoca (circa 64,4 milioni di sterline attuali, corrispondenti a circa 84,6 milioni di euro). Nel 1875 Peter William Barlow, dopo aver lavorato alla realizzazione della prima ferrovia sotterranea, suggerì di collegare altre due gallerie tramite un tubo d'acciaio galleggiante: la proposta fu respinta. Nello stesso anno i due parlamenti vararono leggi per la realizzazione del tunnel, ma nessuno riuscì a raccogliere i fondi necessari e la concessione andò a scadere l'anno successivo. Nel 1876 viene condotta un'estesa ricerca geologica; i francesi scavano due pozzi. Nel 1880 la South Eastern Railway avvia delle trivellazioni sperimentali sul lato del Regno Unito.
Fotografie di:
Getlink - CC BY-SA 4.0
Statistics: Position
530
Statistics: Rank
189906

Aggiungi un commento

CAPTCHA
Sicurezza
193245876Fai clic/tocca questa sequenza: :codice
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.

Google street view

Dove puoi dormire vicino Tunnel della Manica ?

Booking.com
542.463 visite in totale, 9.237 Punti di interesse, 405 Destinazioni, 219 visite oggi.