وادي ميزاب

( Mzab )

Lo Mzab (o M'zab o anche Zāb) è una regione situata nel nord del deserto del Sahara, nella Provincia di Ghardaïa (Algeria), a circa 600 chilometri a sud di Algeri. I suoi abitanti, prevalentemente berberofoni, chiamano il loro paese Aghlan n Mzab (il vocabolo berbero aɣlan, oggi conosciuto solo per questo toponimo era in origine un termine che significava "canale", "vallata"; esso è poi stato adottato come neologismo presso i Berberi del resto del Nordafrica col valore di "nazione"); gli arabofoni la definiscono invece shebka ("rete", "reticolo"). Gli abitanti (mzabiti o mozabiti) chiamano se stessi At Yighersan ("quelli dell'ordito", allusione agli abiti tradizionali tessuti in casa).

La regione, un tempo frequentata da berberi nomadi zeneti (wasiliti), ha cominciato ad essere abitata da sedentari nell'XI secolo, quando vi si stabilirono gli ultimi ibaditi superstiti dopo il crollo dell'imamato di Tahert ad opera dei Fatimidi (X secolo). In precedenza l'ibadismo aveva a lungo dominato nell'Africa settentrionale durante l'epoca rustumide.

Dopo essersi rifugiati in alcune oasi vicine, come Ouargla e Sedrata, essi vennero scacciati anche da queste località ad opera degli Almoravidi prima e degli Almohadi poi, decidendo quindi di crearsi ex novo una sede facilmente difendibile in un luogo fino ad allora inospitale e privo di insediamenti stabili: lo Mzab. Qui essi fondarono, una dopo l'altra, le sette città che ancor oggi vi si trovano. Si tratta nell'ordine di:

El-Atteuf (1012), berb. Tajnint ("Avvallamento") o At Takhsait ("Quelli della zucca", gergale); Melika (1017) berb. At Mlishet (i primi insediamenti riguardarono Agherm wadday "la città bassa", alla base della collina dove si trova la città attuale); Bou-Noura (1046), berb. At Bunur o At Wirzu (gergale); Ghardaia (1046), berb. Tagherdayt; Béni-Isguène (1321), berb. At Yijden (pronuncia locale) o At Yizgen (pronuncia degli altri mzabiti), oppure (gergale) At Idis "quelli del fianco" (il nucleo originario, nella parte alta della città, si chiamava Tafilalt); Guerrara (1631), berb. Tamurt n Tefza ("paese dell'arenaria"); Berriane (1690), berb. At Ifragh (gergale).

Le ultime due città, fondate qualche secolo dopo i primi insediamenti, si trovano a una certa distanza da essi, rispettivamente a 100 e a 45 km verso nord.

Lo Mzab venne posto sotto il protettorato francese il 29 aprile 1853, e, dopo la repressione di una rivolta, fu definitivamente annesso il 1º novembre 1883 dalla Francia come parte delle sue colonie nordafricane. Dopo l'indipendenza algerina del 1962 il territorio divenne parte dell'Algeria.

Fotografie di:
PhR61 - CC BY 2.0
Zones
Statistics: Position
634
Statistics: Rank
155617

Aggiungi un commento

CAPTCHA
Sicurezza
246137958Fai clic/tocca questa sequenza: :codice
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.

Google street view

Dove puoi dormire vicino Mzab ?

Booking.com
542.528 visite in totale, 9.237 Punti di interesse, 405 Destinazioni, 285 visite oggi.