Gadames (AFI: /ɡaˈdames/; in arabo غدامس, Ghadāms; in berbero ɛadēməs; in latino Cidamus o Cydamus; talvolta Ghadames) è una città-oasi della Libia occidentale, situata nei pressi del confine con l'Algeria e la Tunisia, circa 550 km a sudovest di Tripoli.

Secondo il censimento del 1984 Gadames contava circa 7 000 abitanti; stime del 2003 indicano una popolazione di circa 16 000 abitanti. Dal 1983 al 2007 è stato un centro amministrativo, capoluogo dell'omonimo distretto. Dal 2007 fa invece parte del distretto di Nalut.

La popolazione locale è costituita in prevalenza da berberi sedentari, ma la città è anche frequentata da tuareg nomadi. Il centro storico della città, cinto da mura, è stato dichiarato patrimonio mondiale dell'umanità dall'UNESCO.

Le prime notizie storiche sulla città "Cidamo" (italianizzazione del lemma latino col nome di Cidamus) risalgono all'epoca romana, quando, a partire almeno da Diocleziano, fu oggetto di stabile occupazione come avamposto fortificato contro i nomadi Getuli e Garamanti. Nel VI secolo l'oasi divenne anche sede episcopale a seguito della cristianizzazione operata dall'Impero bizantino.

Nel VII secolo fu presa dagli Arabi e la popolazione si convertì all'Islam. Tra l'VIII e il X secolo la sua popolazione fu ibadita, ma oggi è sunnita, di rito malikita. Ancorché ubicata al margine delle zone abitabili dall'uomo, Gadames ha svolto fino al XIX secolo un ruolo fondamentale come centro commerciale lungo le vie carovaniere transahariane.

Proprio grazie alla sua posizione strategicamente importante, gli abitanti dell'oasi rimasero a lungo sostanzialmente indipendenti, giocando abilmente sulle rivalità tra Tunisia, Tripolitania e tuareg. Solo alla metà del XIX secolo Gadames accettò l'autorità dei turchi di Tripoli. La colonizzazione italiana della Libia iniziò nel 1911, ma solo nel 1913 cominciò la conquista dell'interno, e solo nel 1924 Gadames poté essere sotto il pieno controllo italiano. A causa della sua singolarità urbanistica e della sua relativa vicinanza, Gadames negli anni trenta divenne la meta di una gita con autopullman di gran turismo che partivano settimanalmente da Tripoli.

Durante la seconda guerra mondiale Gadames venne occupata dai Francesi nel 1943 insieme al resto del Fezzan, e rimase sotto il loro controllo fino a quando venne integrata nello stato libico nel 1956.

Fotografie di:
Bob Scheele - CC BY-SA 4.0
David Stanley from Nanaimo, Canada - CC BY 2.0
David Stanley from Nanaimo, Canada - CC BY 2.0
Statistics: Position
3279
Statistics: Rank
35735

Aggiungi un commento

CAPTCHA
Sicurezza
129786354Fai clic/tocca questa sequenza: :codice
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.

Google street view

Dove puoi dormire vicino Gadames ?

Booking.com
524.181 visite in totale, 9.230 Punti di interesse, 405 Destinazioni, 276 visite oggi.